Skip to content Skip to footer

Imprenditore e CEO

Brief info

Coordino la società e, insieme al Board , sviluppo la strategia commerciale generale.

Sono un papà amorevole, presente, devoto e attento alla propria figlia.
Un uomo che prende in mano le proprie responsabilità, una ad una ed i problemi li trasforma in soluzioni.
Un uomo talvolta introverso, che si nasconde ancora e ancora sbaglia.
E non ha più paura di farlo. Perché impara dagli errori a migliorarsi e crescere.
Sono un imprenditore che, insieme ad un team di esperti, prima di tutto, lavora con il cuore.
Sono una persona tanto fragile quanto forte e, con questa nuova avventura, ho trovato un nuovo modo di rinascere.
Più libero e pronto a combattere.
Mi sento quell’uomo che, attraverso coraggio, disciplina, determinazione e costanza, sta portando la sua vita e quella di chi a lui si affida ad essere un capolavoro.

Cosa significa per me questa società

Fiducia e rispetto,
In particolare dei due soci fondatori che, ormai, sono diventati la mia “casa”, la mia famiglia.
Fiducia e rispetto dei clienti e dei partner che ogni giorno si affidano alle nostre soluzioni.
Fiducia e rispetto alla nostra progettualità a lungo termine, confidando in un cambiamento evolutivo nella propria azienda.
É riscatto. Autostima. Una nuova vita.
Un nuovo modo di lavorare e collaborare.
Eccellenza e grande competenza.
Un nuovo modo di formare e trasformare le persone.
É un sogno che si realizza attraverso la realizzazione del benessere altrui.
É imparare ogni giorno e migliorarsi costantemente.

Perché le aziende

Le aziende rappresentano il motore attivo dell’Italia.
Sono il benessere delle persone, delle famiglie e soprattutto sono il futuro dell’economia e della società.
Il business non è solo clienti e produttività.
È benessere, è famiglia, servizi di qualità e di miglioramento personale.

Perché la risoluzione problemi

Le nostre convinzioni e la natura umana tendono ad ingigantire i problemi e renderli insormontabili.
In realtà, con la giusta lucidità, energia e proattività, più problemi hai e più in gioco ti sei messo.
Più cose hai imparato e più bravo sei diventato.
La mia esperienza mi fa credere che, in qualsiasi stato tu sia o si trovi la tua azienda, c’è sempre una soluzione.
Ed essa sarà miglioramento, rinnovamento ed espansione.

Perché sono contrario alla lamentela distruttiva

Quando è infondata, la lamentela è figlia della pigrizia e della procrastinazione.
Mi dà fastidio quando, anche nel giorno di Natale, le persone si divertono a rovesciare la propria insoddisfazione e frustrazione, spargendola sul banchetto.
Perché?
Mi ricorda una parte di me che ho lasciato andare, addormentata forse e ancora viva.
Quella con cui ho lottato per tanto tempo e con cui lotto ogni giorno.
Perché ognuno è artefice del proprio destino.
Lamentarsi significa dare agli altri o a qualcosa la responsabilità della tua vita!

Il mio sogno e la mia promessa

Vorrei vedere un mondo senza guerre, senza armi e senza invidia.
Senza prodotti scadenti, deleteri per il benessere umano e la salute.
Un modo in cui si favorisce la cura del dettaglio e si riduce una insensata produzione di massa, senza rispetto della natura e dei cicli biologici.
Un mondo in cui le cure sono gratuite.
Pieno di sorrisi.
La mia promessa è contribuire a realizzare questo sogno.
Partendo da me stesso e dal tempo che dedico alla mia passione più grande: aiutare gli altri a crescere.

Il mio primo pensiero la mattina è :

Mariano, dammi la forza di affrontare la giornata nel migliore dei modi.

L’ultimo, prima di baciare mia figlia, è :

Ricordati chi sei: un uomo, un papà imprenditore, un risolutore, una persona buona, di cuore.
Una persona seria, onesta, disciplinata, differente, coraggiosa, folle, umile.
Un guerriero che ogni giorno lotta per il proprio sogno.